La Giorgio Tesi Group vi invita al World Championships 2013

28/01/2013

La Giorgio Tesi Group è sempre più in prima fila nello sport. Il gruppo vivaistico pistoiese, in esclusiva per il proprio settore merceologico, sarà Italian Partner e Partner ufficiali del verde dei Mondiali di Ciclismo Toscana 2013. I mondiali di ciclismo sono l’evento sportivo dell’anno in Toscana, si svolgeranno dal 22 al 29 settembre e le gare coinvolgeranno Lucca, Pistoia, Montecatini Terme e Firenze. Non era mai successo che la Toscana ospitasse un circuito mondiale. Con questo evento si attendono 400 mila visitatori, più di duecento televisioni e l’attenzione degli appassionati di tutto il mondo.

La Giorgio Tesi Group si occuperà degli spazi a verde dell’evento, sia lungo il circuito che nei villaggi mondiali che saranno allestiti e fornirà piante e fiori per le premiazioni. La Giorgio Tesi Group conferma così l’impegno e la passione nel sostegno allo sport come dimostrano già le partnership con il Pistoia Basket che milita in serie A2 del campionato nazionale di pallacanestro e l’accordo con l’AC Milan sulla fornitura del verde del prestigioso centro  sportivo di Milanello.

La Giorgio Tesi Group ha sempre sostenuto la cultura del ciclismo. Chi usa la bicicletta lo fa non solo per sport, per tenere allenato il proprio corpo ma anche e soprattutto per rispetto dell’ambiente che lo circonda, per vedere il mondo con un occhio diverso, più attento alla natura, alla riscoperta del territorio e, perché no, al futuro del nostro pianeta. La Giorgio Tesi Group, leader nelle certificazioni ambientali, ha sempre condiviso questa filosofia ed è già stata sponsor di una squadra di ciclismo, l’Androni Giocattoli, che nel 2010 è stata Campione d’Italia a squadre.

Siamo molto soddisfatti di questo accordo – dice Fabrizio Tesi, legale rappresentante della Giorgio Tesi Group – perché crediamo molto in questo evento. Pistoia e la Toscana sono terre di grandi appassionati di ciclismo e hanno dato alla luce campioni di tutti i tempi come Bartali, Martini, Ballerini, Bettini, Cipollini e Tafi. Siamo convinti che il Mondiale rilancerà l’immagine e la passione per il ciclismo, promuoverà la Toscana nel mondo e porterà benefici anche alle comunità locali. Per noi lo sport è il miglior veicolo per la trasmissione di valori come l’etica, la lealtà e l’onestà che sono anche i valori delle nostre aziende”.

 




Torna Indietro