LA GRANDE LIRICA E IL VERDE D’ECCELLENZA AL TETTUCCIO

10/09/2015

Giorgio Tesi Group e Opera Festival insieme per un Settembre all’insegna della bellezza e della musica

Una delle novità dell’edizione 2015 del “Montecatini Opera Festival” è la nascita di “Opera&Green”, manifestazione che si terrà dal 2 al 9 settembre davvero unica nel suo genere. Si tratta, infatti, della giusta occasione nella quale l’eccellenza della musica e del “verde” si uniscono per fare cultura, educazione e promozione garantendo così un connubio perfetto tra arte e natura.

C’è quindi una vera e propria “settimana verde” durante la quale lo storico stabilimento termale Tettuccio si trasformerà in una splendida, e davvero particolare, serra a cielo aperto grazie alle piante provenienti da Pistoia, dalla Giorgio Tesi Group

L’azienda, con sede in via di Badia nella prima periferia di Pistoia, ha fornito tutte le piante che sono esposte: Stelizia Nicolai, Yucca Rostrata, Rose paesaggistiche, Dracaena.

L’allestimento segue un percorso preciso che si svela davanti agli occhi del visitatore piano piano non appena varcato il corridoio d’ingresso dello stabilimento termale, per poi completarsi, come a preservare uno scrigno prezioso, su tutto il perimetro del colonnato che racchiude il piazzale centrale.

Il pubblico potrà godere di un magnifico palcoscenico a cielo aperto tra marmi pregiati, preziose maioliche ed una avvolgente abbraccio “verde”.

In questa settimana di “Opera&Green” l’evento clou sarà in chiusura, mercoledì 9 settembre, con la consegna del premio “Il Parnaso” appositamente istituito quale riconoscimento ad artisti che si sono particolarmente distinti in ambito internazionale e che quest’anno verrà assegnato al baritono Massimo Cavalletti reduce dai successi a La Scala di Milano, al Covent Garden di Londra ed al Metropolitan di New York.




Torna Indietro