Tettuccio pieno per la presentazione di Naturart


Nella splendida cornice del Tettuccio è stato presentato il 14esimo numero della rivista Naturart. La presentazione è avvenuta venerdì 16 maggio alle 17 con la partecipazione di oltre 200 persone, tra le quali i sindaci di Montecatini, Borgo a Buggiano e Ponte Buggianese, il vicepresidente della Fondazione Caripit Luca Iozzelli, Davide De Crescenzo, direttore www.intoscana.it, il portale del turismo della Regione Toscana, Leonardo Neri del Consorzio Turistico Città di Pistoia, del FAI Giovani e di associazioni economiche e culturali.
L’amministratore unico delle Terme di Montecatini, Fabrizio Raffaelli, si è detto molto felice della collaborazione con Naturart e la Giorgio Tesi Group anche nell’ottica di riportare l’attenzione sul verde e sui giardini del patrimonio termale.
Marco Cappellini, direttore generale della Giorgio Tesi Group, ha sottolineato l’importanza che sta assumendo la rivista Naturart sul territorio provinciale, ha ringraziato l’ex direttore Luciano Corsini per la collaborazione svolta in questi anni e ha presentato il nuovo direttore editoriale, Giovanni Capecchi, il nuovo direttore responsabile, Carlo Vezzosi, ed un nuovo comitato di redazione formato da Leonardo Begliomini, Nicoletta Boccardi, Emanuel Carfora, Lorenzo Cipriani, Giuliano Livi, Martina Meloni, Maria Camilla Pagnini e Paolo Paolieri.
Giovanni Capecchi, neo direttore di Naturart, ha parlato di un progetto editoriale che andrà anche oltre i confini della provincia di Pistoia e sarà frutto della collaborazione di tanti attori, storici dell’arte e appassionati di cultura, che porteranno idee nuove e  un’ulteriore crescita di interesse.
Sono stati illustrati gli argomenti contenuti nella rivista: il Tettuccio, la fonte battesimale del Battistero di Pistoia, Agenore Fabbri, il “Giardino impossibile” di Piazza della Sala e piazza dell’Ortaggio, la dimora dei Papi, il Cavallo di Marino Marini, Policarpo Petrocchi, la Chiesa del Carmine e anche eventi come Dialoghi sull’Uomo e Pistoia Blues 2014.
La serata è stata allietata dal concerto del giovane talento pistoiese Francesco Biadene e da Oriental Caffè che ha offerto un caffè a tutti i partecipanti.




Torna Indietro