Giorgio Tesi Group e RomeMUN insieme per l’ambiente


Nel corso della cerimonia d’apertura del Rome Model United Nations (RomeMUN), la simulazione ONU più grande d’Europa dedicata agli studenti di tutto il mondo, svoltasi alla FAO il 7 marzo, Giacomo Marsetti, rappresentante della Giorgio Tesi Group, ha consegnato i certificati di borse di studio a copertura totale a cinque partecipanti del RomeMUN. I finanziamenti sono stati assegnati dalla Giorgio Tesi Group ai ragazzi che si sono distinti per il loro curriculum.

Giorgio Tesi Group è un’azienda vivaistica leader in Europa per produzione di piante ornamentali, dimensioni e superficie coltivata che, come il RomeMUN, dà un’importanza fondamentale al rispetto e alla tutela dell’ambiente.

Infatti, il tema di questa quarta edizione del RomeMUN riguarda gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, gli otto propositi che gli Stati membri dell’ONU si sono impegnati a raggiungere entro il 2015. Il settimo Obiettivo riguarda la sostenibilità ambientale e i 1200 delegati del RomeMUN devono confrontarsi tra loro per trovare delle soluzioni pratiche ed efficaci che possano favorire il raggiungimento dell’Obiettivo.

Insomma, la sfida non è semplice e lo sa bene Giorgio Tesi Group che, grazie alle sue piante, distribuite in oltre 40 Paesi del mondo, contribuisce a creare un futuro più verde per tutti. Le ultime ricerche stabiliscono che la vita di un uomo è legata a quella di dieci piante. Ogni pianta, infatti, produce trenta litri di ossigeno al giorno e solo le piante, in questo mondo, producono ossigeno. Giorgio Tesi Group, essendo produttore di piante, rappresenta anche un produttore di ossigeno e contribuisce a rendere questo pianeta più verde e più sano. Allo stesso modo, RomeMUN, facendo affrontare ai giovani delegati temi delicati come lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente, infonde nelle giovani generazioni la sensibilità e l’accortezza necessaria che permetta loro di prendersi cura del nostro pianeta.




Back